Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Africa sub-sahariana

Roma, 23 set 12:00 - (Agenzia Nova) - Zimbabwe: proteste contro il governo, rilasciato su cauzione l’oppositore Job Sikhala - Le autorità dello Zimbabwe hanno rilasciato su cauzione il deputato dell’opposizione Job Sikhala, arrestato il mese scorso con l’accusa di istigazione alla violenza. Lo riferisce la stampa locale, secondo cui Sikhala è stato rilasciato dietro il pagamento di 50 mila dollari dello Zimbabwe (circa 590 dollari Usa) e gli è stato ordinato di interrompere la pubblicazione di contenuti online o nei gruppi WhatsApp. Sikhala è stato fra i promotori delle proteste antigovernative dello scorso 31 luglio, promosse da Sikhala, alcuni leader sindacali ed attivisti politici. Nelle scorse settimane l'Alta Corte dello Zimbabwe aveva concesso la libertà su cauzione anche all’altro politico di opposizione Jacob Ngarivhume, anch’egli arrestato dalle autorità di Harare con l'accusa di aver promosso le proteste del 31 luglio scorso contro il governo. Il 20 luglio Ngarivhume era stato arrestato insieme al giornalista Hopewell Chin'ono con l'accusa di incitamento alla violenza: il primo aveva convocato le proteste del 31 luglio e Chin'ono aveva redatto il manifesto per l'appello a manifestare. (segue) (Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE