USA

 
 
 

Usa: le vendite di case ai massimi dal 2006

New York, 22 set 23:38 - (Agenzia Nova) - Negli Stati Uniti, secondo un rapporto della National Association of Realtors (Nar), le vendite di case sono aumentate del 2,4 per cento in agosto, segnando il livello più alto dal 2006. Lo riporta il sito di approfondimento politico "The Hill". Il picco di 14 anni si colloca nel contesto della pandemia di coronavirus, che ha provocato forti danni all'economia ma ha portato la Federal Reserve ad abbassare i tassi d'interesse, aiutando i tassi ipotecari a scendere a livelli record. Il prezzo mediano delle case acquistate in agosto è stato di 310.600 dollari, con un aumento dell'11,4 per cento rispetto all'agosto 2019, quando il prezzo mediano delle case era di 278.800 dollari. "Le vendite di case continuano a stupire, e ci sono molti acquirenti in cantiere pronti a entrare nel mercato", ha detto Lawrence Yun, capo economista della Nar, in una dichiarazione. "Ulteriori guadagni nelle vendite sono probabili per il resto dell'anno, con tassi di mutuo che si aggirano intorno al tre per cento e con una continua ripresa dei posti di lavoro". (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE