PATTO CONTE-ZINGARETTI

 
 
 

Patto Conte-Zingaretti: niente rimpasto in caso di sconfitta alle regionali, ma il Pd smentisce

Roma, 16 set 08:50 - (Agenzia Nova) - La notizia riportata oggi dal quotidiano "La Repubblica" di "un patto a due siglato nelle ultime ore tra il presidente del Consiglio Conte e il segretario del Pd Zingaretti è totalmente destituita di fondamento. Falsa". Lo rende noto l'Ufficio stampa del Pd. "Come tutti sanno i rapporti con il governo rimangono positivi ma il segretario del Pd da giorni è impegnato esclusivamente in moltissime città italiane a fare la campagna elettorale con decine di iniziative e non ha avuto occasione né di incontrare né di parlare con il presidente del Consiglio", aggiunge.

Sul quotidiano fondato da Eugenio Scalfari si legge che il segretario del Pd e il presidente del Consiglio avrebbero raggiunto un'intesa per evitare sconvolgimenti nella compagine governativa in caso di sconfitta alle elezioni regionali previste per il 20-21 settembre. L'iniziativa sarebbe dovuta alla prudenza e alla volontà di sigillare il governo nel momento in cui si appresta a mettere in campo le risorse sbloccate con il Recovery Fund. In questo contesto, intervenendo nel corso puntata di "Porta a porta" in onda ieri sera su Rai1, Zingaretti ha affermato: "Chiedo rigore al governo" per l'impiego dei fondi europei. Ma "sono ottimista", ha aggiunto. (Rin)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE