MIGRANTI

 
 
 

Migranti: Oim, 8.000 persone riportate in Libia dalla Guardia costiera nel 2020

Tripoli, 21 set 08:49 - (Agenzia Nova) - La portavoce a Ginevra dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), Safa Msehli, ha affermato che la Guardia Costiera libica ha riportato a terra 128 migranti, comprese donne e bambini, sabato notte, 19 settembre. L'Oim ha confermato il ritorno in Libia oltre 8.000 persone che hanno cercato di fuggire dal paese nordafricano quest'anno: la maggior parte di loro è finita nei centri di detenzione, mentre alcune sono disperse. L'Organizzazione internazionale per le migrazioni ha inoltre indicato che tra l'8 e il 18 settembre 454 migranti sono stati intercettati nel Mediterraneo e sono stati rimpatriati in Libia. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE