LIBIA

 
 
 

Libia: la Russia sottolinea la necessità di rafforzare la tregua in Libia

Mosca, 21 set 08:23 - (Agenzia Nova) - Il viceministro degli Esteri della Russia e inviato speciale del Cremlino in Medio Oriente e Africa, Mikhail Bogdanov, ha sottolineato la necessità di rafforzare la tregua in Libia per costruire il dialogo tra le parti in conflitto tra loro. Nelle dichiarazioni alla stampa, Bogdanov ha lanciato l’allarmare per quello che ha definito un “vuoto amministrativo” che si sarebbe verificato poco dopo che il capo Consiglio presidenziale e premier del Governo di accordo nazionale (Gna) di Tripoli, Fayez al Sarraj, ha annunciato la decisione di cedere il potere ad una nuova autorità esecutiva entro la fine del prossimo mese di ottobre. In Libia è in vigore da giugno una fragile tregua tra le forze alleate al Gna, sostenute da Turchia e Qatar, e l'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), coadiuvato da Emirati Arabi Uniti, Egitto e Russia, lungo la linea che da Sirte, città costiera situata a metà strada circa fra Tripoli e Bengasi, e la base aerea di Al Jufra, dove sono presenti aerei da guerra russi pilotati da mercenari del gruppo Wagner. Il cessate il fuoco è stato ulteriormente rafforzato lo scorso agosto dalle dichiarazioni del premier Sarraj da un lato e dal presidente della Camera dei rappresentanti di Tobruk dall'altro, per chiedere lo stop ai combattimenti e la ripresa del dialogo politico sotto l'egida delle Nazioni Unite. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE