THAILANDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Thailandia: in migliaia a Bangkok per il secondo giorno di protesta contro monarchia e governo

Bangkok, 20 set 11:46 - (Agenzia Nova) - Migliaia di persone hanno partecipato oggi a una manifestazione a Bangkok, sfidando la monarchia e il governo sostenuto dall’ex giunta militare e chiedendo una nuova costituzione ed elezioni. All’alba i manifestanti hanno installato una placca di ottone sulla piazza Sanam Luang in cui è scritto che il popolo ha espresso la sua volontà e che il paese appartiene al popolo e non è di proprietà del monarca. Sulla piazza si trovava precedentemente un’altra targa, rimossa nel 2017, che celebrava la Rivoluzione del 1932 che rovesciò la monarchia assoluta. Dopo aver cementato la nuova targa, i leader della protesta hanno consegnato all’Ufficio della polizia metropolitana una petizione per la riforma della monarchia, in particolare per l’abolizione del reato di lesa maestà. Il re, Maha Vajiralongkorn, che trascorre gran parte del suo tempo in Europa, non si trova in Thailandia al momento. A conclusione della manifestazione, Parit Chiwarak, uno dei leader della protesta, attivista del gruppo studentesco dell’Università Thammasat (United Front for Thammasat and Demonstration), ha convocato gli oppositori fuori dal parlamento giovedì 24 settembre, secondo e ultimo giorno di un dibattito parlamentare sulla modifica della carta costituzionale. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE