LIBANO

 
 
 

Libano: partito di Aoun, assegnazione ministeri di peso a minoranze per sbloccare formazione esecutivo

Beirut, 19 set 18:11 - (Agenzia Nova) - La Corrente patriottica libera, fondata dal presidente del Libano Michel Aoun, ha formulato una proposta di compromesso per sbloccare la formazione del nuovo esecutivo nel paese dei cedri. Lo riferisce il quotidiano "L'Orient Le Jour". Il partito cristiano maronita ha suggerito di affidare i ministeri di maggior peso - storicamente spartiti tra i gruppi musulmani e cristiani più numerosi - a confessioni minori quali drusi, armeni, alauiti e altre. La proposta è stata formulata dal capo della Corrente patriottica libera Gebran Bassil, genero di Aoun e già ministro degli Esteri.

Ieri, il presidente del Libano, Michel Aoun, ha avuto una conversazione telefonica con il presidente della Francia Emmanuel Macron. Le parti hanno discusso il dossier della formazione del prossimo governo libanese, guidato dal premier designato Mustafa Adib, "alla luce degli ultimi sviluppi". Al riguardo, entrambi i capi di Stato hanno concordato sulla necessità di proseguire gli sforzi a vari livelli per assicurare la nascita del governo "entro un tempo limitato". Per parte sua Macron ha auspicato che Aoun compia ogni sforzo per conseguire un "risultato positivo", sottolineando che a sua volta stabilirà dei contatti a questo scopo. La telefonata giunge in un momento di stallo per la formazione del nuovo governo di Beirut, dopo che mercoledì 16 settembre è passata la scadenza indicata da Parigi per la presentazione della nuova squadra ministeriale. Mercoledì l'Eliseo ha dichiarato che la Francia "rimpiange" il fatto che i dirigenti politici libanesi non abbiano rispettato gli impegni presi. La presidenza francese ha però aggiunto "ancora non è troppo tardi: ognuno deve prendersi le proprie responsabilità e agire nel solo interesse del Libano", in modo da permettere al primo ministro designato Mustafa Adib di "costituire un governo che sia all'altezza della gravità della situazione" (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE