BULGARIA

 
 
 

Bulgaria: premier Borisov, povertà ed esclusione sociale sono un problema

New York, 19 set 10:14 - (Agenzia Nova) - La Bulgaria sta cercando di migliorare i suoi livelli di istruzione e assistenza sanitaria, ma la povertà e l'esclusione sociale sono un problema per il paese. Lo ha affermato il primo ministro Bojko Borisov durante il Vertice per lo sviluppo sostenibile, che si tiene pochi giorni prima dell'inizio della 75ma sessione ordinaria dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. A causa della pandemia di Covid-19, l'Assemblea generale di quest'anno si terrà online. "L'agenda che abbiamo redatto insieme per lo sviluppo sostenibile fino al 2030 è particolarmente importante per la Bulgaria come chiave per affrontare le disuguaglianze e un modo per raggiungere una società prospera e pacifica", ha detto Borisov durante il suo discorso. Di fronte ai leader mondiali, il premier bulgaro ha sottolineato che dall'adozione nel 2015 dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, gli Stati membri si sono impegnati a lungo termine per raggiungerli. Questi includono l'eliminazione della povertà, lo sviluppo economico, la riduzione delle disuguaglianze, l'istruzione di qualità, la pace e la giustizia.

"Abbiamo solo dieci anni per metterli in atto ed è necessaria una piena mobilitazione della comunità internazionale", ha detto Borisov. Il primo ministro bulgaro ha sottolineato che a causa della pandemia di Covid-19 ci sono stati dei ritardi nell'attuazione degli obiettivi, un fatto che ha provocato delle esacerbazioni di disuguaglianze sociali, povertà e gravi conseguenze provocate dal cambiamento climatico. Borisov si è detto fermamente convinto che la pandemia avesse anche dimostrato che nessun paese possa far fronte alle conseguenze di questa crisi autonomamente. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE