LIBANO

 
 
 

Libano: Francia scettica su illazioni Usa su presenza nitrato d'ammonio di Hezbollah in Europa

Beirut, 19 set 10:19 - (Agenzia Nova) - La Francai ha espresso i propri dubbi sulle affermazioni da parte degli Stati Uniti in merito alla presenza di nitrato d'ammonio appartenente a Hezbollah in vari paesi europei. Lo riferisce il quotidiano libanese "L'Orient Le Jour". "A quanto sappiamo, nessun elemento concreto permette di confermare una simile illazione per la Francia", ha dichiarato il portavoce del ministero francese degli Esteri, Agne von der Muhll, aggiungendo che "qualsiasi attività illegale commessa da un'organizzazione straniera sul nostro territorio sarebbe sanzionata dalle autorità francese con fermezza".
Nei giorni scorsi, l’ambasciatore Nathan Sales, capo dell’antiterrorismo al dipartimento di Stato americano, ha affermato che il gruppo sciita libanese Hezbollah ha trafficato esplosivi, tra cui nitrato di ammonio, in Europa (Italia inclusa), dove dispone di una rete di depositi. “Dal 2012 Hezbollah ha stabilito depositi di nitrato di ammonio in Europa trasportando kit di primo soccorso contenenti la sostanza. Oggi posso rivelare che questi depositi sono stati spostati attraverso il Belgio verso Francia, Grecia, Italia Spagna e Svizzera”, ha detto il diplomatico. “Posso anche rivelare che depositi significativi di nitrato di ammonio sono stati scoperti e distrutti in Francia, Grecia e Italia”. Nel 2018, ha aggiunto, “si sospettava ancora la presenza di depositi di nitrato di ammonio in Europa, forse in Grecia, Italia e Spagna (…). Non è quello che ti aspetteresti da un’organizzazione politica, ma è esattamente quello che ti aspetteresti da un gruppo terroristico”, ha detto Sales. Il nitrato di ammonio è la sostanza che lo scorso 4 agosto a provocato l’esplosione del porto di Beirut, che ha devastato la città libanese (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE