IRAN-USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Iran-Usa: Zarif, il "bugiardo cronico" Pompeo spinge Trump alla guerra con Teheran (3)

Teheran, 16 set 10:03 - (Agenzia Nova) - Secondo “Politico”, l’intelligence Usa era a conoscenza da mesi di una “minaccia generica” a danno della diplomatica, ma la natura di tale minaccia sarebbe stata circoscritta all’Iran nelle scorse settimane. L’ambasciata iraniana a Pretoria sarebbe stata coinvolta direttamente nel complotto, ma al momento un attacco ai danni di Marks rimarrebbe una tra diverse opzioni allo studio dell’Iran come rappresaglia per la morte di Soleimani. Una direttiva nota come “Duty to Warn” (“Obbligo di informare”) prevede che l’intelligence Usa informi il governo federale di minacce alla vita di funzionari e personale diplomatico. “Secondo notizie di stampa, l’Iran potrebbe aver pianificato un assassinio o un altro attacco contro gli Stati Uniti in risposta all’uccisione del leader terrorista Soleimani”, ha scritto oggi Trump su Twitter, ricordando “la morte e la sofferenza” causate dal generale iraniano “in così tanti anni”. Le accuse sono state fermamente respinte da Teheran come senza fondamento. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE