BREXIT

 
 
 

Brexit: von der Leyen, trattative sempre più difficili, resta pochissimo tempo

Bruxelles, 16 set 10:59 - (Agenzia Nova) - Le trattative tra Unione europea e Regno Unito sono sempre più difficili e non sono progredite. Il tempo che resta è pochissimo. Lo ha detto nel suo primo discorso sullo stato dell'Unione europea la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, davanti all'aula plenaria del Parlamento europeo, che si tiene a Bruxelles e non a Strasburgo a causa della situazione dei contagi di Covid 19. "Ogni giorno che passa le possibilità di un accordo tempestivo cominciano a svanire. Le trattative sono sempre difficili. Ci siamo abituati e la Commissione ha il negoziatore migliore e più esperto, Michel Barnier, per guidarci. Ma le trattative non sono progredite come avremmo voluto e questo ci lascia pochissimo tempo", ha detto. Von der Leyen ha aggiunto che l'accordo di recesso concordato era "il modo migliore e l'unico modo per garantire la pace sull'isola d'Irlanda". Su questo punto "non faremo mai marcia indietro", ha sottolineato. "Questo accordo è stato ratificato da questa Camera e dalla Camera dei Comuni. Non può essere modificato unilateralmente, ignorato o disapplicato. È una questione di legge, di fiducia e di buona fede", ha continuato e ha citato le parole dell'ex primo ministro britannico, Margaret Thatcher: "La Gran Bretagna non infrange i trattati. Sarebbe un male per la Gran Bretagna, un male per le relazioni con il resto del mondo, e un male per qualsiasi futuro Trattato sul commercio". Per von der Leyen "questo era vero allora, ed è vero oggi" e "la fiducia è il fondamento di ogni partnership forte". (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE