USA

 
 
 

Usa: Covid-19, un farmaco antinfiammatorio potrebbe ridurre i tempi di ricovero

New York, 15 set 02:32 - (Agenzia Nova) - Una società farmaceutica statunitense ha affermato che l'aggiunta di un farmaco anti-infiammatorio a un farmaco già ampiamente utilizzato per i pazienti ospedalizzati della Covid-19 potrebbe ridurre il loro tempo di recupero di un giorno. Lo riporta il sito "Politico". Eli Lilly ha annunciato i risultati su uno studio di mille persone sponsorizzato dal National Institute of Allergy and Infectious Diseases degli Stati Uniti. Il risultato non è stato ancora pubblicato o revisionato da scienziati indipendenti, ma il governo ha confermato che la dichiarazione di Lilly era accurata. Lo studio ha testato il baricitinib, una pillola che Lilly, con sede a Indianapolis, vende già per trattare l'artrite reumatoide. Tutti i partecipanti allo studio hanno ricevuto il remdesivir, un farmaco di Gilead Sciences che in precedenza ha dimostrato di ridurre i tempi di guarigione, definiti come sufficienti per lasciare l'ospedale, di quattro giorni in media. Coloro a cui è stato somministrato anche il baricitinib si sono ripresi un giorno prima di quelli a cui è stato somministrato il remdesivir da solo, ha detto Lilly.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE