UE

 
 
 

Ue: Eurostat, cali export più mercati per Malta, Francia e Romania a giugno del 2019

Bruxelles, 14 ago 11:48 - (Agenzia Nova) - I dati sul commercio internazionale a giugno per i paesi dell’Unione europea registrano segnali di miglioramento rispetto ai risultati osservati per maggio e aprile. I cali nel confronto anno su anno sono meno netti a giugno 2020 e si registrano alcuni aumenti. Rispetto a giugno 2019, le esportazioni di merci extra-Ue sono diminuite per 19 Stati membri con i cali maggiori che sono stati registrate a Malta (-25,9 per cento), Francia (-25,3 per cento) e Romania (-23,3 per cento). Per otto Stati membri, invece, le esportazioni di merci sono addirittura aumentate. Gli aumenti maggiori si sono registrati in Estonia (+18,1 per cento) e Slovenia (+11,6 per cento). Una situazione analoga si osserva per le importazioni dai mercati extra Ue. Nel giugno 2020 rispetto a giugno 2019, 22 Stati membri hanno registrato dei cali, di cui quattordici superiori al 10 per cento. Le cadute complessive più elevate sono state osservate a Malta (-48,7 per cento) e in Portogallo (-33,5 per cento). Tra i cinque Stati membri in cui le importazioni sono aumentate la Croazia (+ 24,7 per cento) ha registrato l'incremento più elevato.
(Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE