Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Asia

Roma, 14 ago 12:00 - (Agenzia Nova) - Cina-Pakistan: coronavirus, accordo tra i due governi per test e fornitura di vaccini - La Cina fornirà al Pakistan vaccini contro il coronavirus nel quadro di un accordo che prevede anche l’esecuzione di test sperimentali nel Paese dell’Asia meridionale. Lo afferma il “Wall Street Journal” citando fonti governative a Islamabad. Il Pakistan, considerato uno dei più stretti alleati della Cina nella regione, riceverà in anticipo dosi di vaccino da distribuire alla popolazione più vulnerabile, in particolare anziani, operatori sanitari e persone con quadri clinici a rischio. Secondo le fonti, le autorità pachistane dovrebbero riuscire così a vaccinare circa un quinto della popolazione, pari a 220 milioni di abitanti circa. Si tratta del primo accordo di questo tipo stretto dalla Cina, intenzionata a sperimentare all’estero i vaccini sviluppati dalle sue compagnie farmaceutiche. L’intesa prevede che il Gruppo farmaceutico nazionale della Cina, noto anche come Sinopharm, condurrà i test in collaborazione con il Centro di scienze chimiche e biologiche dell’Università di Karachi, nel sud del Pakistan. Qui verranno condotti i test di Fase 1 del vaccino e quelli finali di Fase 3, che richiederanno il coinvolgimento di decine di migliaia di volontari. Se il vaccino si rivelerà sicuro ed efficace, il Pakistan riceverà dosi per un quinto della sua popolazione. Stando alle stesse fonti, le sperimentazioni in Pakistan potrebbero riguardare anche un secondo tipo di vaccino sviluppato da Pechino. (segue) (Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE