AFGHANISTAN

 
 
 

Afghanistan: rilasciati 80 prigionieri talebani

Kabul , 14 ago 08:35 - (Agenzia Nova) - Il governo afgano ha 80 dei 400 prigionieri talebani di "alto profilo" il cui rilascio è stato approvato dalla Loya Jirga la scorsa settimana. Lo ha annunciato oggi il Consiglio di sicurezza nazionale. La Loya Jirga, la grande assemblea degli anziani afgani, ha approvato la scorsa settimana il rilascio dei 400 prigionieri talebani, un passo che è stato visto come una spinta chiave per l'avvio dei negoziati intra-afgani. I prigionieri sono stati rilasciati dalla prigione di Pul-e-Charkhi a Kabul, secondo il Consiglio di sicurezza nazionale. Secondo i dati del governo, dei 400 prigionieri in questione, 156 sono stati condannati a morte, 105 di loro sono accusati di omicidio, 34 di loro sono accusati di sequestro di persona che ha portato all'omicidio, 51 di loro sono accusati di traffico di droga, 44 di loro sono sulla lista nera del governo afgano e dei suoi alleati, sei di loro sono accusati di altri crimini vari, e quattro sono accusati di crimini non specificati. Un documento visionato dal sito "Tolo news" indica che almeno 124 prigionieri talebani condannati a morte dai tribunali sono attualmente detenuti nelle carceri di Pul-e-Charkhi e Bagram. Fonti citate dal sito hanno riferito che alcuni paesi come Stati Uniti, Francia e Australia hanno riserve sul rilascio di alcuni prigionieri. L'elenco dei 5.000 prigionieri è stato consegnato al governo afgano dai talebani per essere rilasciato in vista dei negoziati intra-afgani, che ora dovrebbero svolgersi a Doha. Finora, il governo ha rilasciato 4.680 prigionieri presenti nell'elenco dei talebani e altri 500 che non erano nell'elenco dei talebani. Questi ultimi 500 sono stati liberati durante l'Eid al Adgha, che si è conclusa lo scorso 3 agosto, in risposta all'annuncio di un cessate il fuoco da parte dei talebani.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE