MAURITIUS

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Mauritius: proprietario nave cisterna giapponese pronto a compensazioni

Tokyo, 14 ago 05:35 - (Agenzia Nova) - La compagnia giapponese Nagashiki Shipping Co., proprietaria della nave cisterna arenatasi al largo delle Mauritius alla fine del mese scorso, col conseguente sversamento di oltre mille tonnellate di petrolio in mare, è pronta a farsi carico “in buona fede” dei costi legati alle compensazioni. L’azienda giapponese con sede nella prefettura di Okayama ha affermato tramite un comunicato che avverte “una profonda responsabilità” per l’incidente, e si è detta pronta a stabilire i dovuti risarcimenti in accordo con le leggi vigenti. Mercoledì, 12 agosto, il primo ministro delle Mauritius, Pravind Jugnauth, ha dichiarato che il governo del paese insulare deciderà se procedere con la richiesta di compensazioni sulla base dell’esito delle indagini riguardanti le cause dell’incidente. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE