SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Tunisia, a fine giugno in calo domanda di petrolio e gas naturale

Tunisi, 13 ago 14:00 - (Agenzia Nova) - Nel primo semestre del 2020 la domanda nazionale di prodotti petroliferi in Tunisia è calata del 16 per cento rispetto al primo semestre del 2019, scendendo fino a 1.858 ktep (migliaia di tonnellate equivalenti di petrolio). Lo rivela il rapporto mensile sulla congiuntura energetica per fine giugno 2020, rilasciato dall’Osservatorio nazionale tunisino dell’Energia e delle miniere. Il calo generalizzato della domanda è dovuto principalmente alle restrizioni adottate dal governo per contrastare l’epidemia di Covid-19, come la quarantena totale introdotta nel paese lo scorso 22 marzo. Secondo i dati dell’Osservatorio è in calo innanzitutto il consumo di carburante per il trasporto su strada, diminuito del 12 per cento rispetto alla fine di giugno del 2019, con il consumo totale di gasolio e benzina in diminuzione rispettivamente del 13 e del 12 per cento rispetto all’anno scorso. Il carburante per la strada rappresenta il 63 per cento del consumo totale di prodotti derivati dal petrolio. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE