COREA DEL NORD

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Corea del Nord: allagamenti potrebbero minacciare sito reattori nucleari

New York, 13 ago 06:58 - (Agenzia Nova) - Immagini satellitari studiate dagli analisti di 38 North, il think tank che si occupa di analisi e intelligence sulla Corea del Nord, rivelano che gli allagamenti verificatisi in questi giorni in quel paese potrebbero aver danneggiato i sistemi di raffreddamento dei reattori presso il Centro di ricerca scientifica nucleare di Yongbyon. La Penisola Coreana è stata colpita nelle ultime settimane da piogge senza precedenti nella storia recente di quella regione, che hanno causato allagamenti, smottamenti e vittime in entrambe le Coree. Il sito nucleare di Yongbyon sorge sulle sponde del fiume Kuryong, circa 100 chilometri a nord della capitale Pyongyang. Vi hanno sede impianti di riprocessamento del combustibile nucleare e di arricchimento dell’uranio impiegato per il programma nucleare militare del Nord. E’ anche sito a Yongbyon un reattore da 5 megawatt che si ritiene sia stato utilizzato da Pyongyang per sintetizzare plutonio weapon-grade, ma che risulta inattivo da alcuni anni, e un reattore sperimentale ad acqua leggera che non è ancora entrato in funzione. Secondo 38 North, l’allagamento di questi giorni avrebbe causato un arresto forzoso dei reattori, se questi ultimi fossero stati in funzione. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE