SPECIALE ENERGIA

 
 
 

Speciale energia: Mediterraneo orientale, Turchia poserà due cavi per ricerca sismica entro il 23 agosto

Ankara, 12 ago 14:15 - (Agenzia Nova) - La Turchia prevede di posare due cavi per la ricerca sismica entro il 23 agosto, secondo quanto annunciato oggi dal ministro dell’Energia turco, Fatih Domnez, in un messaggio sul suo profilo Twitter. Come sottolineato dallo stesso ministro, i due cavi avranno una lunghezza totale di 1.750 chilometri e saranno posati dalla nave Oruc Reis con l’obiettivo di condurre ricerche sismiche in 2D nell’area tra Creta e Cipro. Il messaggio giunge un giorno dopo la richiesta della Grecia di convocare una riunione straordinaria del Consiglio Affari esteri dell’Ue per discutere della situazione nel Mediterraneo orientale. Secondo quanto riportato da fonti citate dall'agenzia di stampa "Ana-Mpa", la situazione relativa alla nave turca Oruc Reis, entrata lunedì in un'area che rientra nella piattaforma continentale greca, "rimane la stessa". La Oruc Reis è scortata da due unità navali della Marina militare turca. A seguito dalla mossa di Ankara la Grecia ha inviato alcune unità della sua Marina militare per controllare la situazione. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE