CORONAVIRUS

 
 
 

Coronavirus: l’Oms, la pandemia “straordinariamente” difficile da fermare

Ginevra, 10 ago 19:49 - (Agenzia Nova) - La pandemia di Covid-19 si sta dimostrando “straordinariamente difficile da fermare” ed è importante tracciarne l’origine. Lo ha dichiarato oggi in conferenza stampa a Ginevra Mike Ryan, direttore esecutivo del Programma di emergenze sanitarie dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). “È importante riflettere su ciò che sappiamo del virus, in termini di facilità di diffusione, modalità di trasmissione ed esistenza di contagio asintomatico e presintomatico. Questo non è un virus facile, nemmeno da rintracciare. Quindi non è facile fermarlo”, ha osservato il dirigente. Ryan ha spiegato che è difficile distinguere tra il Covid-19 e altre sindromi senza test adeguati e immediati, in particolare in Paesi nei quali il virus sta circolando assieme all’influenza. L’indagine epidemiologica, ha aggiunto, partirà a Wuhan, in Cina, perché è lì che sono emersi i primi focolai di contagio. Ma questo, ha avvertito, non significa necessariamente che il “caso zero” si sia verificato lì. “Se si seguono i dati e la scienza, si troverà auspicabilmente il punto in cui la malattia ha superato la barriera tra le specie”, cosa per la quale secondo Ryan sarebbe importante “rintracciare il caso zero”.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE