CANADA

 
 
 

Canada: Ryadh accusata di aver inviato una squadra di sicari per uccidere ex funzionario intelligence

New York, 06 ago 21:56 - (Agenzia Nova) - Appena pochi giorni dopo la brutale uccisione del dissidente saudita Jamal Khashoggi in Turchia nell'autunno del 2018, il principe ereditario Mohammed bin Salman ha inviato un gruppo di sicari, noto come Squadra delle Tigri, in Canada per cercare e uccidere un ex alto funzionario dell'intelligence che aveva cercato esilio a Toronto, secondo una causa appena intentata. Lo riporta il sito "The Star". Anche se lo schema è stato sventato quando il gruppo non è riuscito a superare i sospetti ufficiali di frontiera all'aeroporto internazionale di Pearson, la vita di Saad Aljabri rimane in "grave pericolo", dice la causa. Aljabri crede che due dei suoi figli, che sono stati detenuti in Arabia Saudita all'inizio di quest'anno e di cui non si sa dove si trovino, siano ora usati come "esca umana" per attirarlo fuori dal suo nascondiglio. Le accuse esplosive sono contenute in una causa intentata presso la Corte distrettuale di Washington, negli Stati Uniti. Aljabri chiede danni non specificati a bin Salman e ai suoi associati per aver orchestrato un "tentativo di uccisione extragiudiziale" e per aver violato il diritto internazionale. Nessuna delle accuse è stata provata in tribunale. Il bersaglio di Aljabri, sostiene la causa, fa parte di una più ampia campagna del principe ereditario per mettere a tacere i dissidenti, compreso l'omicidio di Khashoggi, un giornalista del "Washington Post", nel consolato del regno a Istanbul. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE