MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Messico: per il secondo mese secondo partner commerciale degli Usa dopo il Canada

Città del Messico, 05 ago 19:57 - (Agenzia Nova) - A giugno, per il secondo mese consecutivo, il Messico è stato, il secondo partner commerciale globale degli Usa, dopo il Canada. Lo riferisce lo Us Census Bureau nel rapporto pubblicato oggi. Con il vicino del nord gli Usa hanno scambiato il 13,9 per cento delle merci, il 13,8 per cento con il paese latino. Il terzo partner è stata la Cina, con il 13,1 per cento, il Giappone (5,1 per cento), la Germania (4,7 per cento), la Corea del Sud (3,6 per cento), il Regno Unito (3,1 per cento), la Svizzera (2,7 per cento), Taiwan (2,4 per cento) e l'Irlanda (2,1 per cento). Nel primo semestre del 2020, il commercio tra Messico e Stati Uniti ha raggiunto un valore totale di 243 miliardi e 91 milioni di dollari, in calo del 21,3 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il calo è ascritto in gran parte agli effetti delle restrizioni sociali ed economiche imposte dalle politiche di contenimento alla diffusione del nuovo coronavirus. Si tratta della contrazione più sensibile dopo il crollo del 24,7 per cento registrato nel 2009, nel pieno della crisi finanziaria internazionale. In maniera disaggregata, le esportazioni messicane negli Usa hanno rappresentato un valore complessivo di 144 miliardi e 56 milioni di dollari, un calo del 19,8 per cento sul primo semestre del 2019: la contrazione più sensibile dal 1985, anno in cui l'agenzia Usa ha iniziato a stilare i dati. Dagli Stati Uniti è arrivata merce per un totale di 99 miliardi e 35 milioni di dollari, il 23,4 per cento in meno di quanto venduto tra gennaio e giugno dello scorso anno. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE