G7

 
 
 

G7: vice ministro Esteri russo, impossibile discutere di alcune questioni senza Pechino

Mosca, 04 lug 17:29 - (Agenzia Nova) - Non è possibile discutere di alcuni questioni di interesse mondiale senza consultare anche la Cina. Lo ha dichiarato il vice ministro degli Esteri russo, Sergej Ryabkov, in un’intervista all’agenzia di stampa “Tass”. "L'idea del cosiddetto vertice del G7 allargato è errata, perché non ci è chiaro come gli autori di tale iniziativa pianifichino di considerare il fattore cinese. Senza la Cina, è impossibile discutere di alcune questioni nel mondo moderno" ha sottolineato Ryabkov in riferimento alla proposta del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di voler rimandare il vertice del G7 a settembre e invitare quattro paesi in più, tra i quali Russia, India, Corea del Sud e Australia. Ryabkov ha poi ricordato l'iniziativa di Mosca di tenere un vertice dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. "Questo è un formato completamente diverso. Riteniamo che il lavoro in quel formato, anche sui problemi più urgenti, sia ottimale", ha osservato ancora il vice capo della diplomazia di Mosca.

(Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE