LIBANO

 
 
 

Libano: il premier Diab, il disastro di Beirut non passerà inosservato

Beirut, 05 ago 00:53 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro libanese, Hassan Diab, ha giurato che l'esplosione del porto di Beirut non passerà inosservata, impegnandosi a ritenere responsabile chiunque sia coinvolto. Parlando in un discorso televisivo, Diab ha detto: "Beirut è in lutto e il Libano è completamente afflitto. È un calvario che non passerà se non attraverso l'unità nazionale". All'inizio di questa giornata, un'enorme esplosione ha colpito il porto di Beirut, lasciando almeno 50 persone uccise e altre 2.750 ferite, secondo l'ultimo bilancio del Ministro della Salute. "Vi prometto che questo disastro non passerà inosservato senza ritenere responsabile chi vi è coinvolto", ha promesso Diab. "Sto inviando un appello urgente ai Paesi amici e fraterni perché sostengano il Libano e ci aiutino a guarire le nostre ferite", ha detto Diab. L'esplosione arriva in un momento molto critico per il Libano che sta già lottando per porre fine alla peggiore crisi economica dalla guerra civile del 1975-90: una crisi di liquidità ha portato le banche a imporre controlli sul capitale e la sterlina libanese a crollare.

(Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE