USA

 
 
 

Usa: Casa Bianca, preoccupazione per l'acuirsi delle tensioni in Libia

New York, 04 ago 23:18 - (Agenzia Nova) - La Casa Bianca ha espresso preoccupazione per l'acuirsi delle tensioni in Libia, citando il "coinvolgimento militare straniero" nella guerra civile della nazione. Lo riporta il sito "The Hill". Il consigliere per la sicurezza nazionale Usa, Robert O'Brien, ha detto che gli Stati Uniti "sono profondamente preoccupati" dal conflitto in Libia e ha messo in guardia contro il coinvolgimento di attori stranieri. La dichiarazione non ha fatto il nome di nessuna nazione in particolare, nonostante il Pentagono abbia precedentemente menzionato i mercenari russi nella regione. "Ci opponiamo fermamente al coinvolgimento militare straniero, compreso l'uso di mercenari e di appaltatori militari privati, da tutte le parti", ha scritto O'Brien in un comunicato della Casa Bianca. "I continui sforzi delle potenze straniere per sfruttare il conflitto - per esempio, stabilendo una presenza militare duratura o esercitando il controllo sulle risorse che appartengono al popolo libico - pongono gravi minacce alla stabilità regionale e al commercio globale", ha aggiunto. "L'escalation non farà altro che approfondire e prolungare il conflitto". O'Brien, che oggi è tornato a lavorare alla Casa Bianca dopo essere guarito dal Covid-19, ha definito gli Stati Uniti un "attore attivo, ma neutrale" nel conflitto. Il mese scorso il Pentagono ha accusato i mercenari russi in Libia di aver piazzato mine antiuomo e ordigni esplosivi improvvisati a Tripoli e dintorni. La Russia, che ha negato il coinvolgimento nella guerra civile libica, a maggio ha trasferito aerei alla nazione nordafricana. L'Africom ha detto che almeno 14 Mig-29 - con i loro contrassegni russi dipinti sopra - sono stati fatti volare dalla Russia in Siria e poi in Libia, una violazione dell'embargo sulle armi delle Nazioni Unite. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE