USA

 
 
 

Usa: adolescente della Florida accusato di hackeraggio su Twitter si dichiara non colpevole

New York, 04 ago 20:55 - (Agenzia Nova) - L'adolescente della Florida accusato di essere dietro un importante hackeraggio di Twitter che ha portato diversi account di spicco a pubblicare una truffa bitcoin si è dichiarato non colpevole, secondo quanto riportato dal sito "The Hill". Graham Ivan Clark, 17 anni, sta affrontando 30 capi d'imputazione tra cui frode organizzata, frode nelle comunicazioni, furto di identità e hacking, con potenziali sanzioni di oltre 100mila dollari. L'udienza di oggi a Tampa si è svolta, secondo quanto riferito, tramite Zoom. Altri due indagati - Mason Shepard, 19 anni, residente nel Regno Unito e Nima Fazeli, 22 anni, di Orlando in Florida sono stati accusati di aver aiutato a eseguire l'hacking. Entrambi sono stati accusati in California. L'intrusione ha riguardato diversi account Twitter di rilievo, tra cui quelli dell'ex presidente Obama, dell'ex vicepresidente Joe Biden, del co-fondatore di Microsoft, Bill Gates, e dell'amministratore delegato di Tesla, Elon Musk. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE