SOMALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Somalia: Unicef, oltre 3 milioni di bambini hanno bisogno di assistenza umanitaria

Mogadiscio, 24 lug 11:09 - (Agenzia Nova) - In Somalia si stima che 5,2 milioni di persone, tra cui oltre 3 milioni di bambini, abbiano bisogno di assistenza umanitaria a causa del devastante impatto combinato delle inondazioni, dell'invasione di locuste e della pandemia di Covid-19 in corso. Lo denuncia il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef) in una nota. "La Somalia è una delle nazioni più fragili del mondo, un paese che ha vissuto decenni di conflitti, siccità cicliche e inondazioni", ha dichiarato Jesper Moller, vice rappresentante dell'Unicef Somalia. "Ora, ad aggravare la situazione ci sono l'impatto dell'invasione di locuste e della pandemia di Covid-19. Questo significa che la comunità internazionale deve agire rapidamente per aiutare a salvare la vita di milioni di famiglie somale, soprattutto dei più vulnerabili - i bambini", ha aggiunto. I bambini sono spesso le vittime nascoste di qualsiasi emergenza e sono più sensibili alle malattie legate all'acqua, risultato delle inondazioni e della grave malnutrizione dovuta alla carenza di cibo. "Nell'ultimo mese si è registrata una recrudescenza di casi di diarrea acuta acquosa acuta/colera", ha continuato Moller. "Ad aggravare ulteriormente la situazione, mentre l'impatto immediato dell'invasione di locuste si ripercuoterà sulla produzione agricola, che si prevede sarà inferiore del 10-15 per cento rispetto alla media a lungo termine, l'impatto secondario sarà sui bambini: si prevede un aumento del numero di bambini gravemente malnutriti a causa della carenza di cibo". (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE