GRECIA-TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Grecia-Turchia: governo Atene, passi in avanti da Ankara nel ridurre tensioni

Atene, 02 ago 12:26 - (Agenzia Nova) - L’annuncio della Turchia di sospendere le indagini sismiche marittime a largo della costa greca di Castelrosso (Kastellorizo) segnano per la Grecia “un passo positivo nel ridurre la tensione causata da Ankara". Lo ha detto il portavoce del governo di Atene, Stelios Petsas, in un’intervista al quotidiano “Parapolitika”. Petsas è così tornato sulla dichiarazione rilasciata lo scorso 28 luglio dal portavoce della presidenza turca, secondo cui la Turchia era pronta a sospendere le operazioni di esplorazione energetica nel Mediterraneo orientale. Petsas ha tuttavia sottolineato che ciò è stato preceduto da ripetute provocazioni turche nella Zona economica esclusiva (Zee) cipriota, dal memorandum d’intesa “illegale” con il Governo di accordo nazionale libico (Gna) di Tripoli e "la provocazione a tutto il mondo cristiano, occidentale e civile con la conversione di Santa Sophia in un moschea”. Per questo, ha sottolineato il portavoce dell’esecutivo di Atene. “speriamo che questo passo positivo non rimarrà nel limbo", spiegando che la sua cautela al riguarda si deve alla presenza della nave da esplorazione turca Barbaros a largo di Cipro. "Ciò che ci aspettiamo dal paese vicino sono i principi pratici di buon vicinato e rispetto del diritto internazionale", ha evidenziato Petsas secondo cui Grecia vuole canali di comunicazione aperti con la Turchia. "Ma il dialogo non può svolgersi sotto minacce e tentativi di creare finalità", ha chiarito il portavoce. Riferendosi alla riduzione della crisi e all’aiuto degli alleati della Grecia, Petsas ha sottolineato che ciò che porta risultati sono le alleanze internazionali e la determinazione di Atene nel difendere i suoi diritti sovrani. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE