SUDAN

 
 
 

Sudan: ministro Finanze, svalutare moneta per correggere deficit

Khartum, 23 lug 10:32 - (Agenzia Nova) - Il governo del Sudan intende svalutare la sua moneta, nel tentativo di correggere il forte deficit di bilancio ed affrontare la crescente crisi economica. Lo ha dichiarato ai media locali il ministro delle Finanze Hiba Ahmed Ai, ricordando che se la sterlina sudanese viene scambiata ad un tasso ufficiale di 55 dollari, al mercato nero viene scambiata a 140. Secondo il ministro, l'inflazione dilagante ed il calo delle entrate statali al 40 per cento rende necessario un intervento urgente sulla valuta. L'economia del Sudan è in uno stato disperato, con un tasso d'inflazione superiore al 100 per cento e una valuta ipersvalutata che sta costringendo le autorità a stampare denaro per finanziare pane, carburante ed elettricità. Nelle scorse settimane il governo ha approvato un piano per aprire ulteriormente il redditizio commercio di oro agli investitori privati, consentendo loro di gestire tutte le esportazioni e togliendo il business dalle mani dello Stato e ha annunciato un programma sperimentale di trasferimenti di denaro diretto ai suoi cittadini più bisognosi mentre cerca di liberarsi di costosi sussidi per il carburante. Fino ad ora il Sudan non è stato in grado di chiedere supporto al Fondo monetario internazionale (Fmi) o alla Banca mondiale poiché ha 1,3 miliardi di dollari di arretrati e fa ancora parte della lista Usa dei paesi considerati sponsor statali del terrorismo. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE