Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno - Africa sub-sahariana (3)

Roma, 24 lug 12:00 - (Agenzia Nova) - Sudan: scoperta una nuova fossa comune, conterrebbe i resti dei militari golpisti del 1990 - Le autorità del Sudan hanno annunciato la scoperta di una fossa comune risalente al 1990. Secondo quanto dichiarato dal procuratore generale, Taj al Sir Ali Al Hebr, nella fossa sono stati rinvenuti i corpi di 28 ufficiali militari ritenuti coinvolti in un colpo di Stato fallito contro l'ex presidente Omar al Bashir. “Sono state trovate prove evidenti dell'esistenza di una fossa comune di ufficiali militari uccisi nel 1990 e la fossa è ora sotto la sequestro da parte delle autorità fino al termine delle indagini”, si legge in una nota della procura. Nel 1990 il regime dell’allora presidente Bashir, al potere per 30 anni e rovesciato nell’aprile 2019 in seguito a proteste di massa, sventò un colpo di Stato militare i cui autori in gran parte scomparvero. Già il mese scorso il procuratore generale del Sudan aveva annunciato la scoperta di una fossa comune sospettata di contenere i resti degli studenti uccisi nel 1998 mentre tentavano di sfuggire dal campo di addestramento militare di di El Eifalun, a est della capitale Khartum. Sul caso le autorità del Sudan hanno formato un comitato d’inchiesta. Secondo gli inquirenti, le forze di sicurezza potrebbero aver aperto il fuoco contro i coscritti mentre fuggivano dal campo di El Eifalun temendo che sarebbero stati inviati nel Sudan meridionale, dove il regime dell’allora presidente Omar al stava combattendo una guerra civile con i ribelli. I coscritti, mal addestrati ed equipaggiati, furono mandati a combattere contro l'Esercito di liberazione popolare del Sudan (Spla). Il Movimento di liberazione popolare del Sudan (Splm), l'ala politica della Spla, ottenne l'indipendenza del Sud Sudan nel 2011 a seguito di un accordo di pace con il regime di Bashir nel 2005. (segue) (Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE