SUDAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Sudan: Onu, più di 60 morti e 60 feriti in attacco armato nel Darfur occidentale (2)

Khartum, 27 lug 09:21 - (Agenzia Nova) - Il conflitto è iniziato nel Darfur nel 2003 dopo che i ribelli - a maggioranza non araba – sono insorti contro il governo di Khartum. Le forze governative, e in particolare le milizie arabe formate dai cosiddetti janjaweed (letteralmente “demoni a cavallo”) incaricate di reprimere la rivolta, furono accusate di atrocità diffuse e dell’uccisione di circa 300 mila persone, secondo le stime delle Nazioni Unite. Ieri il primo ministro Abdalla Hamdok, durante un incontro a Khartum con una delegazione di donne del Darfur, ha annunciato il dispiego di forze congiunte di vari servizi di sicurezza nel Darfur dopo la recrudescenza delle violenze, al fine di “proteggere le persone e assicurare la stagione agricola”. È quanto riporta l’agenzia di stampa statale “Suna”. Le recenti violenze da parte delle milizie nei cinque stati del Darfur hanno spinto le autorità a dichiarare lo stato di emergenza lo scorso 13 luglio. Il conflitto è iniziato nel Darfur nel 2003 dopo che i ribelli – a maggioranza non araba – sono insorti contro il governo di Khartum. Le forze governative, e in particolare le milizie arabe formate dai cosiddetti janjaweed (letteralmente “demoni a cavallo”) incaricate di reprimere la rivolta, furono accusate di atrocità diffuse e dell’uccisione di circa 300 mila persone, secondo le stime delle Nazioni Unite. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE