BUSINESS NEWS

 
 
 

Business news: Egitto, ministro Finanze, disavanzo di bilancio sceso al 7,8 per cento nell'anno fiscale 2019-2020

Il Cairo, 02 ago 04:00 - (Agenzia Nova) - Il disavanzo di bilancio dell’Egitto è sceso al 7,8 per cento nell’anno fiscale 2019-2020, conclusosi lo scorso 30 giugno. Lo ha detto il ministro delle Finanze, Mohamed Maait, secondo quanto riferisce una nota del Consiglio dei ministri su Facebook. Nell’anno fiscale 2018-2019 il disavanzo di bilancio era stato dell’8,2 per cento. “L’economia egiziana ha raggiunto un tasso di crescita reale stimato al 3,8 per cento nell’anno fiscale 2019/2020, del 2,2 per cento più basso rispetto alle previsioni a causa dell’impatto negativo del coronavirus”, ha spiegato Maait durante una riunione in videoconferenza del Consiglio dei ministri. Maait ha sottolineato che “l’Egitto fa parte di un numero limitato di paesi che sono riusciti a raggiungere un tasso di crescita reale positivo nel 2020. Si tratta della crescita più alta al mondo”. Secondo le stime, il paese delle piramidi ha raggiunto un surplus preliminare dell’1,8 per cento, dello 0,2 per cento più basso rispetto all’anno fiscale 2018-2019, ha aggiunto. “L’Egitto è anche riuscito a preservare la sua posizione negli outlook delle agenzia di rating, nonostante l’impatto del coronavirus”, ha proseguito Maait. "Anche le misure di risanamento di bilancio hanno contribuito a continuare la tendenza al ribasso del debito rispetto al Pil. Si stima che il debito pubblico raggiungerà l'86,2 per cento del Pil alla fine di giugno, rispetto al 90,4 per cento di giugno 2019 e 108 per cento di giugno 2018", ha svelato Maait. "I ricavi hanno registrato una crescita annua del 2,3 per cento rispetto all’anno fiscale 2018-2019", ha dichiarato Maait. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE