SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 
 

Speciale infrastrutture: Fincantieri, ricavi in calo del 15,6 per cento, rosso per 137 milioni

Roma, 31 lug 16:00 - (Agenzia Nova) - Il consiglio di amministrazione di Fincantieri ha approvato i risultati economici del semestre al 30 giugno, segnato da un risultato negativo per 137 milioni di euro. Nella nota diffusa emerge che i ricavi al 30 giugno 2020 sono pari ad euro 2.369 milioni (euro 2.808 milioni al 30 giugno 2019), in flessione del 15,6 per cento che risentono della perdita di valore della produzione nel semestre per circa euro 790 milioni. L'Ebitda è pari ad euro 119 milioni (euro 227 milioni al 30 giugno 2019) con Ebitda margin del 5,0 per cento (8,1 per cento al 30 giugno 2019). L’Ebitda risente della mancata contribuzione di circa euro 65 milioni dovuta al fermo produttivo. Il risultato del periodo adjusted negativo pari ad euro 29 milioni (euro 47 milioni al 30 giugno 2019). Risultato del periodo negativo per euro 137 milioni (euro 12 milioni al 30 giugno 2019) al netto degli oneri connessi alla diffusione del COVID-19 per euro 114 milioni e ai contenziosi per danni da amianto per euro 23 milioni. Indebitamento finanziario netto1 pari ad euro 980 milioni (euro 736 milioni al 31 dicembre 2019): riflette le dinamiche tipiche del capitale circolante relativo alla costruzione di navi da crociera accentuato dagli effetti COVID-19 con lo slittamento della consegna di una unità cruise prevista nel primo semestre e di parte degli incassi commerciali attesi nel periodo. Il carico di lavoro complessivo per 117 navi pari a euro 37,9 miliardi (euro 32,7 miliardi al 31 dicembre 2019), circa 6,5 volte i ricavi 2019: backlog di euro 28 miliardi con 92 unità in consegna fino al 2027 e soft backlog di euro 9,9 miliardi. Consegnate 10 navi da 7 stabilimenti diversi, tra cui 3 navi da crociera, 1 unità fishery e 1 nave militare. Prosecuzione della strategia di diversificazione con lo sviluppo, attraverso le diverse divisioni e società del Gruppo, dei business delle infrastrutture dell’elettronica e cyber security, della complete accomodation per il settore delle navi da crociera, e dei sistemi, componenti e servizi post-vendita (che hanno registrato solo nell’ultimo semestre un aumento di ricavi pari al 5.7 per cento) ed in ambito commerciale attraverso l’aggiudicazione di ordini per il settore delle energie rinnovabili offshore (una unità SOV per la manutenzione di campi eolici marini), per il settore fishery (due innovative unità) e per il settore infrastrutture (ricostruzione del Porto di Rapallo) e la sottoscrizione di un accordo di partnership per la progettazione e ricostruzione dello stadio “Renato Dall’Ara” (Bologna) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE