SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Giappone, parlamentari discutono visione di “attacchi difensivi”

Tokyo, 31 lug 13:15 - (Agenzia Nova) - Un gruppo di parlamentari della maggioranza di governo conservatrice del Giappone hanno espresso il proprio sostegno all’ipotesi di introdurre un nuovo, significativo mutamento nell’interpretazione del pacifismo sancito dalla Costituzione post-bellica del paese, tramite l’apertura all’ipotesi di condurre attacchi militari in territorio nemico col solo obiettivo di intercettare imminenti attacchi balistici o aerei indirizzati contro il Giappone. La proposta è contenuta in una bozza di risoluzione del Partito liberaldemocratico (Ldp, la formazione politica del primo ministro Shinzo Abe); il documento non menziona esplicitamente attacchi a basi militari in territorio nemico, ma il tema è oggetto di dibattito nella politica giapponese sin dal mese scorso, anche come alternativa al piano, ormai sfumato per i costi e l’opposizione delle amministrazioni locali, di schierare sul territorio nazionale sistemi di difesa balistica Aegis Ashore. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE