POMPEO ATTACCA L'OMS

 
 

Pompeo attacca l'Oms: "Organizzazione burattino della Cina, pilotata da Pechino anche l'elezione di Tedros"

Pompeo attacca l'Oms:
Pechino , 22 lug 2020 09:30 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, ha lanciato un duro attacco contro l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) durante un incontro privato svoltosi ieri durante la sua visita nel Regno Unito. Lo riferisce il quotidiano britannico "The Guardian", secondo cui Pompeo ha accusato l'organizzazione di essere “il burattino della Cina” e della responsabilità per la morte dei cittadini britannici venuti a mancare durante la pandemia. Il segretario di Stato Usa ha definito l'Oms "un'organizzazione politica, non scientifica", e ha accusato l'attuale direttore generale Tedros Ghebreyesus di essere troppo vicino a Pechino. Pompeo ha detto ai parlamentari britannici presenti all'incontro di essere a conoscenza del fatto che l'elezione di Tedros alla guida dell’Oms, avvenuta nel 2017, è avvenuta grazie ad un accordo con la Cina. Il segretario di Stato ha assicurato di esserne al corrente grazie ad alcune "informazioni confermate fornite dai servizi d'intelligence". Un portavoce dell'Oms ha risposto a questi commenti affermando di "non essere a conoscenza di queste affermazioni” e ha negato “vivamente e del tutto qualsiasi attacco e accusa infondata. L'Oms esorta i paesi a continuare a rimanere focalizzati sulla risposta alla pandemia di coronavirus che sta causando tragiche perdite e sofferenze".
(Cip)
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE