SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 
 

Speciale infrastrutture: commissario Arcuri su "Il Sole 24 Ore", una strategia industriale in quattro mesi

Roma, 16 lug 16:15 - (Agenzia Nova) - Domenico Francesco Arcuri, dirigente d'azienda e funzionario italiano, dal 2007 amministratore delegato di Invitalia e attualmente commissario straordinario per il potenziamento delle infrastrutture ospedaliere necessarie a far fronte all'emergenza Covid-19, in un suo intervento su "Il Sole 24 Ore" scrive che "questa è la storia di una tragedia devastante e di un Paese straordinario. Questa è la storia dell'emergenza più drammatica da un secolo a questa parte, di una comunità che ha saputo destarsi e reagire, come non faceva da decenni. Questa è la storia di un sistema sostanzialmente federalista e per una volta marginalmente industrializzato, che si attiva tutto insieme e valorizza le sue eccellenze. E, infine, questa è una storia nella quale il tempo conta. Altroché se conta". "Agli inizi di marzo - continua - l'Italia, e con essa tutto il mondo, è annichilita di fronte alla forza, alla pervasività e alla inesorabilità della pandemia. Nessuno Paese è pronto ad affrontarla, nessuno dispone di un piano di emergenza. E l'Italia, dopo la Cina, è quello colpito più duramente. Non solo: non ha una capacità produttiva adatta a rispondere velocemente. Anzi: non la ha proprio. I dispositivi di protezione individuale diventano le nuove pepite. I ventilatori per la terapia intensiva diamanti. Tutti i Paesi a cercarli in giro per il mondo, in una corsa forsennata per la sopravvivenza, e noi tra questi. Per di più a mani nude". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE