GRECIA

 
 
 

Grecia: Banca nazionale valuta creazione di contenitore per crediti deteriorati

Atene, 16 lug 16:09 - (Agenzia Nova) - La Banca nazionale greca sta valutando la possibile creazione di una "banca cattiva" per far fronte ai prestiti in sofferenza che appesantiscono il settore bancario ellenico e che potrebbero aumentare ulteriormente alla fine della crisi da Covid-19. "La Banca di Grecia sta elaborando una proposta specifica per l'implementazione di uno strumento per affrontare in modo completo le attività per le banche greche", ha affermato l'istituto centrale di Atene in una dichiarazione. "Affrontare un ampio gruppo di crediti deteriorati, che, in base agli sviluppi macroeconomici, aumenterà, è una priorità", ha affermato la Banca nazionale. Il governatore della Banca centrale greca Yannis Stournaras ha precedentemente affermato che il paese avrà bisogno di strumenti supplementari e che una banca cattiva per bloccare l'onere dei prestiti in sofferenza potrebbe essere un'opzione. A fine marzo, il rapporto tra crediti deteriorati e prestiti totali era del 37,3 per cento, mentre le banche mirano a ridurlo al di sotto del 20 per cento entro la fine del 2021.
(Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE