UE

 
 
 

Ue: Lagarde (Bce), evitare con ogni mezzo persistenza divergenze tra Stati membri

Berlino, 16 lug 15:46 - (Agenzia Nova) - È necessario “evitare con ogni mezzo il rischio delle persistenza di divergenze” tra gli Stati membri dell'Ue con una “ripresa a due velocità” dalla crisi del coronavirus. Per tali motivi, la Banca centrale europea (Bce) accoglie “con notevole favore” il Fondo europeo per la ripresa, in discussione al Consiglio europeo straordinario del 17 e 18 luglio. È quanto affermato dalla presidente della Bce Christine Lagarde, nel corso della conferenza stampa che ha fatto seguito all'odierna riunione del Consiglio direttivo dell'autorità monetaria europea. La Bce ha deciso di mantenere invariati sia i tassi di interesse sia il programma di emergenza per l'acquisto di titoli di Stato dei paesi membri dell'area dell'euro (Pepp), volto a far fronte alla crisi del coronavirus. Il tasso sui depositi rimane al -0,5 per cento, quello sulle operazioni di rifinanziamento principale e marginale rispettivamente allo 0 e allo 0,25 per cento. Il Pepp è confermato a 1.350 miliardi di euro, con scadenza almeno a giugno 2021. Secondo Lagarde, il Fondo europeo per la ripresa è “precisamente inteso ad aiutare i paesi membri più severamente colpiti dalla crisi e a investire in settori e sviluppi che trasformeranno l'economia, auspicabilmente a livello paneuropeo, così riducendo le divergenze”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE