LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: la stampa saudita avverte Haftar e ventila l’ipotesi di un intervento dell’Europa

Londra, 16 lug 13:14 - (Agenzia Nova) - In conflitto in corso in Libia potrebbe essere vicino a una svolta decisiva. Per la prima volta, infatti, la stampa del Golfo comincia a parlare non solo del ritiro del generale Khalifa Haftar da Sirte, la città a metà strada fra Tripoli e Bengasi che oggi rappresenta la linea del fronte, ma anche del possibile invio di una forza militare dell’Europa sotto l’egida delle Nazioni Unite nella strategica zona della Mezzaluna petrolifera, l’area costiera che ospita i termina di esportazione del greggio libico. A riferirlo è il più importante quotidiano panarabo di proprietà saudita, “Asharq al Awsat”, con sede a Londra, in un articolo rilanciato anche dalla principale emittente televisiva satellitare saudita “Al Arabiya”, con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Secondo fonti ufficiose citate dal quotidiano, una delegazione militare e politica statunitense “di alto livello” avrebbe incontrato Haftar ieri nella sua base di Rajma, in Cirenaica, proponendo di evacuare la Mezzaluna petrolifera da qualsiasi forza militare con la supervisione di forze europee sotto il cappello dell’Onu. Fonti vicine a Haftar, citate sempre da “Asharq al Awsat”, l'hanno descritta come "l'ultima possibilità" per raggiungere un accordo di cessate il fuoco con il Governo di accordo nazionale (Gna) alleato della Turchia. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE