LIBIA

 
 
 

Libia: Ungaro (Iv), no al sostegno alla Guardia costiera libica

Roma, 16 lug 13:23 - (Agenzia Nova) - Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva, ha annunciato in una nota di aver sottoscritto la risoluzione Palazzotto-Orfini-Magi che dice no al rifinanziamento italiano della Guardia costiera di Tripoli. “Una posizione che tiene conto delle priorità strategiche nazionali ma anche del rischio di contagio da coronavirus per i detenuti che in quei centri vivono ammassati in condizioni infernali, a dir poco disumane. Non possiamo peraltro non raccogliere l'auspicio di Papa Francesco per una soluzione che consideri la dignità di ogni profugo detenuto in Libia. I militari italiani nel mondo sono da sempre e con successo a supporto della pace e per questo Italia Viva, nella votazione per parti separate del rifinanziamento delle missioni internazionali, coerentemente non ha partecipato alla votazione della scheda 22 sulla Marina libica. È però fondamentale per l'Italia rimanere presente in Libia, per questa ragione ho votato a favore del finanziamento delle altre missioni militari italiane in quel paese, quali ad esempio sminamento e assistenza sanitaria nell'ospedale di Misurata, così come di tutte le altre missioni militari italiane nel mondo", ha detto Ungaro. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE