REGNO UNITO

 
 
 

Regno Unito: corte d'appello, Shamima Begum può tornare per fare ricorso contro rimozione cittadinanza

Londra, 16 lug 14:31 - (Agenzia Nova) - La corte d'appello del Regno Unito ha deciso oggi che Shamima Begum, la ragazza originaria di Londra partita per unirsi allo Stato Islamico, dovrebbe ricevere la possibilità di tornare nel Regno Unito per fare ricorso contro la rimozione della sua cittadinanza. Lo riporta il quotidiano britannico "The Times". I giudici hanno riconosciuto che nel caso di Begum ci sono preoccupazioni a livello di sicurezza nazionale. La ragazza ha lasciato il Regno Unito a quindici anni con due amiche per partire per la Siria, dove si è unita allo Stato Islamico. La corte ritiene però che Begum dovrebbe essere autorizzata a tornare a casa per un appello "giusto ed efficace". I giudici hanno aggiunto che la ragazza, che si trova al momento nel campo per rifugiati al-Roj in Siria, dovrebbe essere arrestata al suo arrivo nel Regno Unito se ci sono abbastanza prove per accusarla di offese terroristiche. Quando Begum è stata rintracciata in Siria l'anno scorso, è stata al centro di polemiche per i suoi commenti provocatori. La ragazza ha ad esempio affermato di non essersi pentita della sua associazione con lo Stato Islamico. I suoi avvocati sostengono che Shamima sia una vittima di stupro a cui è stato fatto il lavaggio del cervello durante il suo soggiorno in Siria. La ragazza si era sposata con un combattente olandese che si era unito al gruppo terroristico in Siria, e aveva tre bambini, che sono tutti morti. Un portavoce del ministero degli Interni britannico ha risposto che la decisione della corte d'appello è deludente, e che "la priorità del governo rimane mantenere la sicurezza nazionale ed il pubblico al sicuro". (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE