USA

 
 
 

Usa: hackerati gli account Twitter di Joe Biden, Bill Gates e altre celebrità

New York, 16 lug 00:00 - (Agenzia Nova) - Questa sera sono stati hackerati gli account Twitter di alcune celebri personalità statunitensi tra cui l'ex presidente Usa Barack Obama, il rapper americano Kanye West, il fondatore di Microsoft Bill Gates e il candidato presunto del Partito democratico alla Casa Bianca, Joe Biden. Lo riporta il sito "Politico". L'attacco di massa sembra essere legato a una campagna per rendere popolare il Bitcoin. Per per alcuni minuti, sul profilo di Biden e degli altri personaggi hackerati sono comparsi tweet, poi cancellati, in cui venivano richieste donazioni in Bitcoin. La gran parte dei post è stata poi cancellata. Il comitato elettorale di Biden ha detto a "Politico" che Twitter ha bloccato l'account immediatamente dopo la violazione e ha cancellato il tweet offensivo. Il comitato ha dichiarato di rimanere in contatto con Twitter durante l'attacco. Twitter ha riconosciuto immediatamente gli attacchi, pubblicando sul suo account di supporto: "Siamo a conoscenza di un incidente di sicurezza che ha avuto un impatto sugli account di Twitter. Stiamo indagando e prendendo contromisure per risolverlo. A breve aggiorneremo tutti". Il comitato elettorale del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, non ha perso tempo a capitalizzare l'attacco. "Ho visto modi creativi per mascherare un aumento delle tasse, ma questo batte tutti", ha twittato poco dopo Tim Murtaugh, direttore della comunicazione per la campagna di Trump. "Account hackerato o no, questa è una metafora perfetta per il discorso di Biden ai contribuenti", ha aggiunto. La deputata democratica Alexandria Ocasio-Cortez ha pubblicato un avvertimento preventivo in cui invita a non dare Bitcoin a nessun link inviato dal suo account nel caso in cui anche lei venga attaccata. ​Gli account Twitter di Apple e Kanye West sono stati violati dopo quelli di Bill Gates ed Elon Musk.


(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE