SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Slovacchia, ministro Difesa, incidente Mig-29 di settembre causato da mancanza carburante

Bratislava, 14 lug 13:45 - (Agenzia Nova) - L'aereo da caccia Mig-29 slovacco precipitato lo scorso 28 settembre non aveva carburante a sufficienza. E' questa la causa principale dell'incidente, secondo quanto riportato dal ministro della Difesa slovacco, Jaroslav Nad, ripreso dall'agenzia di stampa "Tasr". Nad ha reso noto quanto stabilito dalla commissione d'inchiesta sull'incidente, la quale ha rilevato un totale di 13 fattori che hanno contribuito all'evento, ma il ministro precisa che tra di essi non ci sono lo stato tecnico del velivolo o l'incompetenza del pilota. L'incidente è avvenuto durante un volo di addestramento. Due Mig-29 sono decollati dall'aeroporto di Sliac, pilotati da militari esperti. A causa di un peggioramento delle condizioni meteorologiche, ai due piloti è stato ordinato di rientrare. Un velivolo ci è riuscito al secondo tentativo, mentre l'altro "non aveva un contatto visivo con il suolo" e ha quindi chiesto di poter atterrare a Bratislava. Lungo il tragitto ha segnalato di essere a corto di carburante e un minuto dopo ha chiesto l'autorizzazione a eiettarsi dall'aereo, precipitato nei pressi del villaggio di Nove Sady (Nitra). (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE