SINGAPORE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Singapore: pil crolla del 12,6 per cento nel secondo trimestre (5)

Singapore, 14 lug 05:42 - (Agenzia Nova) - La presidente di Singapore, Halimah Yacob, ha sciolto il parlamento su richiesta del primo ministro Lee lo scorso 23 giugno. La decisione, nel pieno dell’emergenza pandemica, ha suscitato discussioni e polemiche: le forze di opposizione hanno denunciato le restrizioni all’attività elettorale imposte dall’esecutivo, adottando a giustificazione proprio il coronavirus, come una mossa politica tesa a porle in una situazione di grave svantaggio rispetto alla principale forza di governo. Poco dopo l’annuncio dello scioglimento, il premier Lee ha tenuto un discorso alla nazione nel quale ha spiegato che l’alternativa sarebbe stata attendere la fine della pandemia, ma che non c’è alcuna certezza che l’emergenza finisca prima della scadenza del mandato dell’attuale governo, ad aprile del prossimo anno. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE