UE

 
 
 

Ue: Merkel, posizione Italia non mette in pericolo progetto per risposta alla crisi

Meseberg, 13 lug 18:39 - (Agenzia Nova) - La posizione negoziale dell'Italia sul progetto dell'Ue per la risposta alla crisi del coronavirus “non mette in pericolo” l'iniziativa. È quanto dichiarato dal cancelliere tedesco Angela Merkel nel corso della conferenza stampa con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha incontrato oggi al castello di Meseberg, residenza del governo federale in Brandeburgo. Secondo Merkel, nel negoziato sul fondo europeo per la ripresa, i governi dei 27 Stati membri hanno “un impegno verso l'Ue e verso il proprio paese”. Ora, ha evidenziato il cancelliere tedesco, “l'arte è gettare ponti” tra le differenti posizioni, perché al fine di approvare il fondo per la ripresa è necessaria l'unanimità al Consiglio europeo, “e ne siamo tutti consapevoli. A ogni modo, il risultato “deve rispondere alle aspettative”. Merkel ha quindi evidenziato: “Non vedo come la posizione negoziale dell'Italia possa mettere in pericolo il progetto. Dobbiamo costruire ponti, non siamo ancora arrivati a un risultato”. A tal riguardo, Merkel ha affermato di non sapere se il Consiglio europeo del 17 e 18 luglio prossimo riuscirà a raggiungere un accordo sul fondo per la ripresa. “Non so se basterà un incontro o sia necessario un altro prima della fine dell'estate. Sarei lieta se riuscissimo subito a trovare un'intesa. Non vedo difficoltà nella posizione negoziale italiana”, ha dichiarato Merkel. Il cancelliere tedesco ha, infine, sottolineato che i fondi erogati dall'Ue per la ripresa dalla crisi dovranno andare “al posto giusto” ed essere impiegati nel rispetto della legge. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE