USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: Minneapolis brucia, la crisi irrompe nella campagna elettorale (4)

New York, 29 mag 19:06 - (Agenzia Nova) - Joe Biden, con ogni probabilità futuro candidato democratico alla Casa Bianca, è stato così costretto alla difensiva. Nel pomeriggio, dopo un lungo silenzio sulla vicenda, l’ex vice di Obama ha attaccato Trump accusandolo di incitare alla violenza contro i cittadini statunitensi. “Non citerò il tweet del presidente. Non gli darò risalto. Ma sta incitando alla violenza contro i cittadini americani durante un momento di dolore per così tanti. Sono furioso, e dovreste esserlo anche voi”, ha scritto Biden su Twitter. Sulla vicenda, nelle ore successive, è così intervenuto Barack Obama, che invece non ha fatto riferimento al tweet di Donald Trump. “È normale desiderare di tornare alla normalità dopo una pandemia e una crisi economica che incombe. Ma dobbiamo ricordare che per milioni di statunitensi essere trattati differentemente in base alla propria razza è una tragica, dolorosa, esasperante normalità, che si tratti di avere a che fare con il sistema sanitario o di interagire con la giustizia. Questa non dovrebbe essere la normale America del 2020”, ha scritto in un comunicato l’ex presidente. Secondo Obama, “sta a ciascuno di noi (…) lavorare per una ‘nuova normalità’ nella quale l’eredità dell’intolleranza e della disuguaglianza non inquini più le nostre istituzioni, né i nostri cuori”. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE