LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Libia: Haftar blocca i pozzi petroliferi ma provoca la dura reazione degli Usa (3)

Tripoli, 13 lug 12:53 - (Agenzia Nova) - Sabato 11 luglio, il portavoce dell'autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna), Ahmed al Mismari, ha dichiarato che l'apertura dei porti per il trasporto di greggio è limitata a una quantità già immagazzinata, mentre i giacimenti petroliferi della Libia rimarranno chiusi fino a che le richieste del popolo libico non vengano soddisfatte. Al Mismari ha specificato che le suddette richieste includono l'apertura di un conto in cui vengano depositati i proventi della vendita del petrolio, dei quali tutto il popolo e tutte le regioni di Libia devono beneficiare equamente e sulla base di un meccanismo trasparente con garanzie internazionali che non vadano a finanziare "mercenari e terroristi". Il portavoce ha continuato esplicitando anche la richiesta di revisione dei conti presso la Banca centrale di Libia a Tripoli affinché si verifica come e dove le rendite petrolifere siano state spese negli scorsi anni. (segue) (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE