ITALIA-SLOVENIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Italia-Slovenia: Mattarella, riconciliazione aiuta a costruire un futuro migliore

Roma, 13 lug 09:38 - (Agenzia Nova) - "Oggi insieme al presidente della Repubblica di Slovenia e amico, Borut Pahor, siamo a Trieste, città crocevia d'Europa, per una giornata importante che ci consentirà di compiere un nuovo e decisivo passo nel progressivo rimarginarsi delle ferite che hanno a lungo, molto tempo fa, travagliato queste terre". Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in una lettera pubblicata sul “Piccolo” di Trieste spiega così il significato dell’incontro di oggi nel capoluogo friulano. "Deporremo insieme una corona alla foiba di Basovizza, e lo stesso faremo al monumento che ricorda quattro giovani sloveni fucilati nel 1930 per ordine del Tribunale speciale Fascista - afferma - e a Trieste visiteremo il Narodni Dom, nel giorno del centenario dell'odioso incendio che lo devastò”. La struttura verrà restituita alla minoranza slovena in Italia. “La firma del protocollo che avvia la restituzione alla comunità di lingua slovena dell'edificio - precisa il capo dello Stato - ne rafforzerà la vocazione di piattaforma di dialogo fra le culture che arricchiscono la regione del confine orientale del nostro Paese. Rispetto per le vittime e compartecipazione al profondo dolore che avvenimenti di inaudita violenza hanno prodotto nel tessuto delle nostre comunità sono il messaggio che intendiamo inviare e il segno che desideriamo lasciare". (segue) (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE