COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Corea del Sud: coronavirus, in aumento i casi giornalieri (4)

Seul, 13 lug 07:18 - (Agenzia Nova) - Le autorità sanitarie della Corea del Sud hanno messo in guardia dal rischio di una “seconda ondata di contagi, dopo il balzo inatteso dei nuovi casi di infezione giornalieri registrato in quel paese lo scorso fine settimana. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie della Corea del Sud (Kcdc) hanno confermato ben 34 nuovi casi di contagio domenica, 10 maggio, il dato più elevato registrato in quel paese da un mese a questa parte. I nuovi contagi sono tutti parte di un nuovo focolaio individuato presso un gruppo di locali notturni di Seul, che le autorità hanno già chiuso per frenare la propagazione del virus. La scorsa settimana la Corea del Sud aveva azzerato i contagi, tanto che il governo del presidente Moon Jae- in aveva autorizzato un allentamento delle già blande misure di distanziamento sociale in vigore sul territorio nazionale. “Non sarà finita sino a che sarà finita”, ha commentato proprio oggi il presidente Moon nel corso di un messaggio televisivo al paese. Secondo il presidente, il nuovo focolaio di contagi evidenzia che il virus può propagarsi rapidamente in qualunque momento; Moon ha messo in guardia dal rischi di una “seconda ondata” di contagi il prossimo autunno. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE