GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone: coronavirus, telelavoro prosegue nonostante fine stato emergenza (6)

Tokyo, 28 mag 04:47 - (Agenzia Nova) - La minor produttività delle soluzioni di telelavoro promosse in Giappone per frenare la pandemia di coronavirus potrebbe costare alle aziende di quel paese ben 1.300 miliardi di yen (12,1 miliardi di dollari) all’anno, secondo uno studio del think tank Dai-ichi Life Research Institute, rilanciato dal quotidiano “Nikkei”. L’istituto stima i costi relativi alla sola organizzazioni di riunioni e conferenza online in circa 4,9 milioni di yen all’anno per ogni singola azienda, sulla base dell’attuale percentuale di telelavoro nel paese, pari a circa il 29 per cento dei dipendenti a tempo indeterminato. “I costi reali supereranno probabilmente la stima, che non tiene conto dei costi relativi all’hardware e alle telecomunicazioni”, ha spiegato Toshihito Nagahama, capo economista del think tank che ha realizzato lo studio. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE